Come sbloccare Iphone bloccato o disabilitato

Vi siete ritrovati tra le mani un iphone bloccato e non sapete come risolvere la situazione? In questo articolo scopriremo come rimettere in funzione un iphone disabilitato.

Prima di tutto cerchiamo di capire perché si possono presentare dei blocchi improvvisi del nostro dispositivo Apple. Nei modelli più vecchi di iPhone la causa va ricercate nell’uso di un’applicazione che richiede un quantitativo di RAM superiore rispetto alle reali possibilità del telefono.

Ma è bene sapere come procedere allo sblocco iphone anche quando si dimentica il codice di accesso. Se non abbiamo abilitato lo sblocca telefono tramite impronta digitale, speriamo almeno di aver eseguito in precedenza la sincronizzazione con iTunes e il backup dei dati contenuti all’interno della memoria interna del cellulare, poiché la procedura di sblocco potrebbe riportare il dispositivo alle condizioni di fabbrica.

Andiamo quindi a vedere nel dettaglio dei diversi modelli e delle differenti situazioni che possono capitare come sbloccare un iphone disabilitato. Non vedi l’ora di ricominciare ad utilizzare il tuo dispositivo Apple? Leggi qui e scopri come fare!

Come sbloccare un iphone

Cominciamo dalla prima situazione. Nel momento in cui si utilizza un’applicazione troppo pesante, che richiede uno sforzo supplementare alla memoria RAM e nel frattempo restano aperte in background anche altre app utilizzate in precedenza, ecco che la schermata si blocca: nonostante le ripetute pressioni esercitate sul display, il telefono sembra inutilizzabile.

Iphone 4 bloccato? Non riusciamo più a interagire con il telefono che continua a restituire soltanto una schermata nera o una schermata fissa e bloccata?

Cosa fare? Prima di disperarsi e rivolgersi all’assistenza Apple è bene tranquillizzarsi: la soluzione c’è ed è a portata di mano, anzi di dita. Bisogna effettuare il riavvio forzato del dispositivo. Non si tratta del reset di fabbrica del telefono e questo procedimento non comporta la perdita di tutti i dati salvati in precedenza nella memoria interna.

Come ripristinare un iphone 4s e altri modelli successivi? Tenete premuti contemporaneamente il tasto Home, il pulsante centrale, e il tasto superiore, fino a quando non comparirà sul display il logo Apple. A quel punto il telefono si riavvia, richiedendo successivamente il codice di accesso e l’eventuale codice PIN registrato dall’utente.

Se decidiamo di sbloccare l’iphone 5 e dopo 10 secondi dalla pressione dei tasti non viene visualizzato il logo Apple, resta da provare la combinazione alternativa suggerita dallo stesso sito ufficiale dell’azienda prodttrice: tasto Home + tasto laterale.

Ricapitolando: come sbloccare iphone 6 e modelli precedenti? Tasto Home + tasto superiore (o laterali) premuti in contemporanea.

Come sbloccare iPhone 7

Dopo aver visto come sbloccare iphone 4s e alcuni modelli successivi, passiamo ora ai dispositivi più recenti, ai quali capita raramente di restare invischiati in situazioni di blocco causate da un eccessivo utilizzo della RAM. La procedura di riavvio forzato per sbloccare iPhone 7 o iPhone 7S si innesca tenendo premuti contemporaneamente il tasto laterale e il tasto volume giù, fino a quando non compare il logo Apple. Anche in questo caso si procede poi naturalmente al riavvio.

E per l’iPhone 8? A partire da questo modello e per tutti quelli successivi, come iPhone X, XS, XR e XS Max, la Apple ha modificato la procedura di riavvio forzato. Per sbloccare un iPhone 8 bloccato bisogna premere e rilasciare i tasti volume su e volume giù, poi bisogna tenere premuto il tasto laterale fino a quando sul display non compare il logo di Apple. Più difficile a dirsi che a farsi.

Se continuate a riscontrare problemi durante il riavvio, vi consigliamo di collegare il dispositivo alla presa di corrente e di tenerlo in carica per almeno 60 minuti prima di ripetere la procedura. E se neanche questo basta, è giunto il momento di eseguire un hard reset, che potrebbe portare però alla perdita dei dati.

Iphone disabilitato: come sbloccare

Quando si inserisce il codice di sblocco errato per diverse volte, l’iPhone viene automaticamente disabilitato. Per riuscire a riutilizzarlo è necessario rimuovere il codice tramite la modalità di recupero. Questa operazione, purtroppo, comporta la perdita di tutti i dati in memoria. Come recuperarli? Caricando via iTunes un backup precedente, che dobbiamo sempre ricordarci di effettuare periodicamente.

Prima di scoprire come sbloccare un iphone 5 e modelli successivi, forzando il riavvio, occorre avviare iTunes sul computer e collegare il nostro telefono al desktop. Sul pc comparirà quindi la seguente schermata:

“Si è verificato un problema con iPhone, per cui occorre aggiornare o ripristinare il dispositivo”

A questo punto si dovrà cliccare sul tasto Ripristina. Automaticamente iTunes installerà nuovamente il software riportando il telefono alle condizioni di fabbrica. Ci toccherà ripetere la configurazione iniziale del dispositivo, proprio quella che abbiamo eseguito al momento della prima accensione dopo l’acquisto. Solo a questo punto, si potrà infine caricare il backup tramite la sincronizzazione con iTunes.

La combinazione dei tasti richiesta per entrare nella modalità di recupero è identica rispetto a quella del riavvio forzato. Quello che cambia è il collegamento con il computer.

Ricapitoliamo dunque la combinazione dei tasti per mettere in pratica i consigli su come sbloccare iPhone 5s, modelli precedenti e successivi.

  • Modalità di recupero iPhone 6S e modelli precedenti: tasto Home + tasto superiore (o laterale)
  • Modalità di recupero iPhone 7 e 7S: tasto laterale + volume giù
  • Modalità di recupero iPhone 8 o modelli successivi: premere e rilasciare volume su e volume giù, tenere premuto il tasto laterale

Anche durante il processo di recupero si possono riscontrare dei problemi e il telefono potrebbe comunque non tornare a dare segni di vita. In questo caso è necessario contattare l’assistenza Apple e farci guidare dal supporto di un tecnico specializzato. Sul sito dell’azienda è possibile chiedere di essere contattati tramite chiamata telefonica selezionando l’opzione Parla con il supporto Apple ora. In alternativa ci si può recare presso un Apple Store o un rivenditore autorizzato presente nella propria città.

Come localizzare il negozio Apple più vicino a noi? Basta andare sul sito Apple, selezionare la voce Vendite, digitare il nome della città o della provincia in cui si abita, specificando indirizzo completo, città e codice postale.

Leave a Response

diciannove + 15 =